LIBRI A TEMA VIAGGI, I NOSTRI CONSIGLI.

In questo post vi parliamo di libri, il filo conduttore però rimane sempre la nostra prima passione, i viaggi.

Ma perché mai vogliamo mescolare i libri ad i viaggi? Ve lo spieghiamo subito.

E’ ARRIVATA L’ESTATE!

L’estate è arrivata ufficialmente anche sul calendario.

Per molti l’estate è sinonimo di vacanza e quando associamo queste due parole, estate e vacanza, irrimediabilmente appare sopra le nostre teste una nuvoletta che ci ritrae stesi al sole in totale relax.

Siamo attratti soprattutto da libri che parlano di viaggi quindi se sei un wanderluster siamo certi di darti buoni consigli.

Vogliamo tranquillizzare chi non ha molto tempo da dedicare alla lettura, si tratta di consigli su libri brevi e non troppo impegnativi, capaci di farvi viaggiare anche stando fermi, che siate sotto un ombrellone oppure rilassati da qualche altra parte.

SOLO BAGAGLIO A MANO.

 

“Nella vita viaggia leggero, riempi la valigia con quello che vuoi e non con quello che ci sta, non ingombrare e non essere ingombrante, non avere paura di perderti.”

Se potessimo riassumere questo libro in due righe è così che lo faremmo.
E’ una lettura veloce e molto carina che riflette sulla vita usando come metafora consigli di viaggio, davvero geniale!

Le prime pagine vi lasceranno un po’ esterrefatti poiché l’autore racconta di un’esperienza alquanto insolita vissuta in Corea del Sud.

Questo Paese è tra i primi al mondo per il suo alto tasso di suicidi e, per disincentivare questo gesto estremo, esistono agenzie che mettono in scena finti funerali.

Ed è proprio dentro la sua finta bara che Romagnoli inizia a pensare alla vita, strano vero?

Qui realizza un prezioso elenco di punti fondamentali, utili per vivere meglio.

Ma non ve li elencheremo … per non rovinarvi la sorpresa.

Autore: Gabriele Romagnoli.

Editore: Feltrinelli

IL GIRO DEL MONDO IN 50 BARBIERI.

 

                  Kabul

Chiedo: “Would you cut my hairs while people are shooting in the street?

(Mi taglieresti i capelli mentre la gente spara per strada?)

Risponde:  “I could tell them just one thing: don’t shot me, I’m only the barber”.

(Potrei dire loro solo una cosa: non sparatemi, sono solo il barbiere).

Inizia così questo libro, Niccolò Rinaldi racconta il suo giro per il mondo attraverso le botteghe di 50 barbieri.

Ha viaggiato per motivi di lavoro ed in questo libro scrive come ogni volta entrare in una bottega sia stata sempre un’avventura diversa, un’occasione formidabile per conoscere Paesi e persone.

“Dai barbieri, ovunque siano e anche se ci si va una sola volta, non “si va” ma si torna.

Come si torna non a casa, ma nel mondo, che è piccolo, vario e con la porta aperta.”

Una frase che ci ha letteralmente conquistati!

Autore: Niccolò Rinaldi.

Casa editrice: Stampa alternativa.

LA FELICITA’ E ALTRE PICCOLE COSE DI ASSOLUTA IMPORTANZA.

 

“Qual è il momento più felice? Per una donna, spesso è la nascita di un figlio, per un uomo una vittoria memorabile a calcio.

Per Winnie The Pooh è sgranocchiare qualcosa, per il Piccolo Principe è contemplare la sua bellissima rosa.

Chi ha ragione? Tutti e nessuno.”

Questo libro è un saggio ricco di bellissimi aforismi che spazia dalla letteratura internazionale a Winnie The Pooh ed al Piccolo Principe.

Un inno alla felicità ed alle cose importanti della vita, Shapira non si impone, anzi, con leggerezza da tanti spunti di riflessione.

Chi l’avrebbe detto che Winnie The Pooh potesse essere un esempio di positività?

E’ uno di quei libri da tenere sempre sul comodino perché anche aprendolo a caso potrete trovare una citazione in grado di cambiarvi la giornata. Super consigliato!

Non tratta di veri e propri viaggi, possiamo comunque considerarlo un viaggio nel mondo della filosofia, concedeteci questo strappo alla regola, siamo molto affezionati a questo libro.

Autore: Haim Shapira.

Editore: Sperling & Kupfer.

IN VIAGGIO CONTROMANO -THE LEISURE SEEKER.

 

“Lo so che niente dura, ma anche quando ti rendi conto che qualcosa sta per finire, puoi sempre voltarti indietro e prendertene ancora un po’ senza che nessuno se ne accorga”

E’ questa frase, nascosta in seconda di copertina, ad averci conquistato.

Questa volta no, non ci siamo persi come al solito tra mille libri, ci siamo diretti subito alla cassa, doveva essere nostro, volevamo scoprire che storia raccontava.

Parla di Ella e John, due anziani signori con talmente tanti acciacchi da formare insieme una persona intera. Nonostante questo hanno deciso che partiranno nonostante il parere contrario dei figli, preoccupati per il loro stato di salute.

Siamo stati i loro compagni di viaggio lungo la Route 66 che hanno percorso a bordo del loro camper, il Leilsure Seeker.

E lo siamo tutt’ora anche se abbiamo voltato l’ultima pagina da un po’ perché è uno di quei libri che anche se è finito, non è finito… perché ti fa pensare a lui ancora ed ancora…

Tra tutto ciò che può rivelare un viaggio on the road si riflette anche sulla vita, su cosa è giusto e sbagliato e forse di sbagliato non c’è nulla, bisogna solo avere la capacità di mettersi nei panni di chi stiamo giudicando.

Autore: Michael Zadoorian.

Editore: Marcos y Marcos.

OLGA DI CARTA, il viaggio straordinario.

 

“Siamo tutti diversi in questo mondo” disse Melo. 

Poi precisò “Da vicino, perché da lontano, invece, siamo tutti uguali.

Per questo io sto in aria”.

Questo è un libro adatto a tutti, grandi e piccini, da poter leggere tutti insieme sotto l’ombrellone o dove avrete deciso di trascorrere qualche momento di relax.

Parla di Olga, una bimba straordinaria con la dote di saper raccontare storielle che incantano tutto il paese. Che siano vissute da Olga in prima persona o meno starà a voi decidere.

Un bel giorno Olga racconta di questa bimba fatta di carta (anche lei di nome Olga) decisa ad affrontare un lungo viaggio da sola nella foresta pur incontrare una maga capace di avverare il suo sogno, diventare una bimba in carne ed ossa.

Durante il suo viaggio Olga incontrerà vari personaggi, saranno in grado di farle cambiare idea? Oppure riuscirà a realizzare il suo desiderio?

Autore: Elisabetta Gnone.

Editore: Salani.

Spesso ciò che ci spinge verso un libro non è solo il tema viaggio, può essere una frase letta aprendo una pagina a caso o le illustrazioni, come nel caso di Olga di carta.

Di certo c’è che se entriamo in libreria il rischio di perdersi è assicurato!

Capita anche a voi?

Vi sono piaciuti i nostri consigli?

Lasciateci un commento, saremo felici di leggere anche i vostri suggerimenti.

 

A proposito di estate, ombrellone e vacanze, hai letto il nostro ultimo post?

Ti portiamo ad Antigua!